Imparare
Esplora
Valuta
Scopri
costruire
pensa

Circuiti FR-4 e G10

Panoramica sui circuiti FR-4 e G10

FR-4 e G10 sono designazioni del grado di infiammabilità della National Electrical Manufacturers Association (NEMA), assegnate ai prodotti costruiti con un rivestimento di tessuto di fibra di vetro impregnato di epossido e ritardanti di fiamma. I materiali creati con queste designazioni sono frequentemente utilizzati come circuiti stampati (PCB) e sono spesso commercializzati con il nome di Garolite®. La lavorazione laser del FR-4/G10 è possibile con un laser a CO2 da 9,3 o 10,6 micron, senza differenza significativa nella qualità della lavorazione fra le due lunghezze d'onda. Il laser a fibra da 1,06 micron non è usato per il taglio di questo materiale poiché la lunghezza d'onda non viene prontamente assorbita. Il taglio del FR-4/G10 con un laser a CO2 produce un bordo carbonizzato e annerito, che può essere pulito con un solvente. La marcatura laser del FR-4/G10 con un laser a CO2 carbonizza la superficie dell'epossido creando un segno scuro visibile su un substrato circostante più chiaro. La marcatura laser è possibile anche in presenza di una maschera di saldatura sulla superficie del materiale, dato che il laser può ablare la maschera scoprendo l'epossido o lo strato metallico sottostante, se presente, per creare un segno a contrasto. L'incisione laser in genere è sconsigliata, dato che il processo crea uno scolorimento e un deposito significativi.

Processi laser validi per i circuiti FR-4 e G10

Taglio laser
Marcatura laser