Imparare
Esplora
Valuta
Scopri
costruire
pensa

Naturali (organici)

I materiali organici presenti in natura, come il legno e la pelle, sono di origine vegetale o animale. Il legno è un materiale versatile particolarmente adatto a essere sottoposto a lavorazione laser. Il legno è disponibile in molte varietà, dai legni teneri come la balsa e il pino, fino ai legni più duri, come il ciliegio e l'acero. I legni più teneri sono meno densi e più facili da tagliare a laser rispetto ai legni più duri. I legni duri tendono ad avere strutture con grana più fine e sono più adatti all'incisione laser. Il pellame è un materiale naturale ottenuto dalla conciatura della pelle animale. Il processo di conciatura rende la pelle più duttile e resistente. Tutti i materiali organici naturali possono essere sottoposti a incisione, taglio e marcatura laser. Consulta il nostro Elenco dei fornitori di materiali per i venditori di materiali organici naturali.

Tipo di legno

Tipi di materiali organici naturali


PellameLegno
  • Legni costruiti
  • Legni duri
    • Bambù
    • Ciliegio
    • Acero
    • Quercia
    • Noce
  • Legni medi
    • Ontano
    • Betulla
  • Legni teneri
    • Balsa
    • Tiglio
    • Tavola di sughero
    • Pino
  • Legni molto duri
    • Legno ferro
    • Teak







Tipi di processi laser

I laser svolgono attualmente un ruolo sempre maggiore nella lavorazione dei materiali, dallo sviluppo di nuovi prodotti alla produzione di grandi volumi. Per tutti i processi, l'energia di un raggio laser interagisce con un materiale per trasformarlo in qualche modo. Ciascuna trasformazione (o processo laser) è controllata mediante la regolazione precisa della lunghezza d'onda, della potenza, del ciclo operativo e del tasso di ripetizione del raggio laser. Fra tali processi laser, vi sono i seguenti:

Tutti i materiali hanno caratteristiche uniche, che determinano il modo in cui il raggio laser interagisce e, di conseguenza, modifica il materiale. I processi più comuni per i materiali organici naturali sono i seguenti:

Taglio laser di materiali organici naturaliL'energia di un raggio laser a CO2 viene assorbita facilmente dalla maggior parte dei materiali organici naturali. Il raggio laser riscalda il materiale che si trova direttamente lungo il suo percorso, facendolo riscaldare rapidamente e provocandone la vaporizzazione. Se la potenza laser è sufficientemente elevata, taglierà completamente il materiale. I materiali organici naturali vaporizzano rapidamente quando tagliati a laser, dando come risultato bordi lisci e dritti con uno scolorimento minimo.

Incisione laser di materiali organici naturaliLa potenza del raggio laser può essere anche limitata in modo da rimuovere materiale (incidere) a una profondità specifica. Il processo di incisione laser può essere utilizzato per creare motivi e disegni complessi sulla superficie dei materiali organici naturali. L'incisione laser può essere utilizzata anche per trasmettere delle informazioni.

Marcatura laser di materiali organici naturaliSe la potenza del laser è sufficientemente bassa, la superficie del materiale organico naturale verrà scurita senza rimuovere materiale. Questa lavorazione è definita marcatura laser. La marcatura laser può essere utilizzata per creare disegni o per comunicare informazioni, come un numero di serie o il logo del produttore.







Considerazioni generali sui sistemi laser per i materiali organici naturali

Dimensioni della piattaforma – Deve essere sufficientemente larga per tenere i pezzi di materiale organico naturale più grandi che saranno lavorati con il laser o essere dotata di una capacità di Classe 4 per la lavorazione di pezzi di grandi dimensioni

Lunghezza d'onda – La lunghezza d'onda di 10,6 micron viene assorbita bene da tutti i materiali organici ed è la scelta migliore per taglio, incisione e marcatura laser

Potenza laser - Deve essere scelta in base ai processi che saranno eseguiti. La potenza migliore per il taglio, l'incisione e la marcatura laser dei materiali organici naturali è quella da 25 a 150 watt (laser a CO2)

Lente – La lente migliore per la lavorazione generale dei materiali organici naturali mediante laser è la 2,0

Tavolo di taglio - Supporta i fogli di materiali organici naturali per il taglio laser

Scarico - Deve avere un flusso sufficiente per rimuovere gas e particelle generati dalle apparecchiature per l'incisione, il taglio e la marcatura laser di materiali organici naturali

Air Assist – Fornisce un getto d'aria vicino al punto focale del laser per aiutare a rimuovere gas e particelle generati durante il taglio, l'incisione e la marcatura laser dei materiali organici naturali.



Considerazioni in materia di ambiente, salute e sicurezza della lavorazione di materiali organici naturali mediante laser

Le interazioni tra laser e materiale creano quasi sempre effluente gassoso e/o particolato. Il materiale di scarto e le particelle prodotti dalla lavorazione di materiali organici naturali mediante laser dovranno essere convogliati verso l'esterno. Oppure, è possibile trattare i prodotti di scarico prima con un sistema di filtrazione e poi convogliarli a un ambiente esterno. La combustione è intrinseca alla lavorazione laser e potrebbe produrre fiamme. Pertanto, occorre sempre monitorare la lavorazione laser del materiale.