Imparare
Esplora
Valuta
Scopri
costruire
pensa

Vetro sodico-calcico

Panoramica sul vetro sodico-calcico

Il vetro sodico-calcico è la forma più comune di vetro, rappresentando circa il 90% di tutto il vetro prodotto. Il vetro sodico-calcico o vetro di silice è costituito per circa il 70% da silice (biossido di silicio), per il 15% da soda (ossido di sodio) e per il 9% da calce (ossido di calcio), con piccole quantità di altri composti utilizzati come agenti di rifinitura o per controllare il colore. La marcatura laser del vetro viene eseguita riscaldandone la superficie con un laser a CO2. Tale processo crea una serie di microfratture superficiali, che formano un segno uniforme dall'aspetto satinato. La marcatura laser del vetro consente la produzione di disegni estremamente più dettagliati e complessi rispetto ad altri metodi di marcatura.

Processi laser validi per il vetro sodico-calcico

Marcatura laser
Incisione laser

Esempi di lavorazione laser del vetro sodico-calcico

Bicchieri da vino in vetro marcati a laser

Bicchieri da vino in vetro marcati a laser

Cornice in vetro marcata a laser

Cornice in vetro marcata a laser